STORIA

La Storia di Marina Dorica


 

Ancona è una città storica affacciata nel cuore del Mar Adriatico a ridosso del Monte Conero, fondata dai greci 2.400 anni fa, che le diedero il nome “Ankon” (“gomito” in greco) per la sua particolare forma e posizione, che le permette di vantare sia albe che tramonti sul mare. e che ne favorì il proliferare delle attività marittime. Le caratteristiche e la bellezza della sua costa, unitamente alla sua posizione strategica, fecero immediatamente sviluppare le attività marittime e la resero negli anni un importante punto di riferimento nei commerci da e verso l’oriente.

Oggi Ancona è una moderna città, capoluogo della Regione Marche, che continua a vivere intorno al suo porto e ad accogliere chi va per mare.

Tutta la tradizione e lo spirito marinaro della città si riflette nel realtà di Marina Dorica. Inaugurato nel settembre del 2000, questo moderno porto turistico è il risultato di un’operazione originale ed innovativa nel panorama italiano: Marina Dorica, infatti, pur avendo al suo interno una componente pubblica e un consorzio di operatori privati, nasce, con la volontà di “riconsegnare il mare in mano ai cittadini”, attraverso una sorta di “azionariato popolare” tra i vari Circoli Nautici che ne detengono la maggioranza.

Questa originale realtà, insieme all’alto livello di servizi di Marina Dorica, rappresenta la testimonianza più vera della passione degli anconetani per il mare e il suo porto.

Oggi Marina Dorica è uno dei porti turistici più grandi e moderni d’Italia, Bandiera Blu dal 2011, e ti aspetta per darti il benvenuto in banchina, forte della sua tradizione di accoglienza e della sua merivigliosa riviera.